VCT EMEA: tutto quello che dovete sapere sui playoff!

Pubblicato da plutarco,
Manca davvero pochissimo all’inizio dei tanto attesi VCT EMEA Playoff, una chance irripetibile per i migliori team qualificati per volare, a metà settembre, al terzo e ultimo Master stagionale prima dell’appuntamento più importante dell’anno: il Champions di dicembre. Vi ricordiamo che per chi si fosse perso l’intero VCT EU Challengers 2, abbiamo deciso di arricchire il nostro canale YouTube con le migliori partite del torneo.
Ora, come dicevamo, il momento è decisivo per le squadre in Europa, Turchia e CSI. L’EMEA Playoff, infatti, vale un’intera terza parte di stagione. La posta in gioco è altissima e le migliori squadre del Vecchio Continente non molleranno così facilmente.
Vediamo quali sono e cosa ne pensano i nostri esperti, i quali ci faranno compagnia per le due settimane più calde di Agosto con la loro telecronaca, come sempre nel canale Twitch di Agent’s Range!

EMEA Playoff, cos’è?



I playoff della terza fase del VALORANT Champions Tour determineranno le quattro squadre (europee) che potranno avere il privilegio di volare al Masters di Berlino.
A partire dal 12 agosto, dodici squadre si sfideranno per entrare nell’Olimpo di VALORANT. La suddivisione, per gli EMEA Playoff è stata così ripartita da Riot Games: sei squadre rappresentano il gotha europeo (EU); tre provengono dalla Turchia e le ultime tre dalla cosiddetta “CIS” (ovvero Commonwealth of Independent States, gli stati che gravitano attorno alla superpotenza russa, anch'essa compresa). Le dodici si sfideranno in un girone a doppia eliminazione.



Le squadre sono abbinate in base ai risultati delle rispettive regioni di appartenenza.
La prima e la seconda testa di serie provenienti dall'Europa e le prime dalla Turchia e dalla CSI inizieranno il torneo direttamente al secondo round dell’Upper Bracket, mentre le restanti otto squadre giocheranno nel round di debutto, dal quale le perdenti verranno gettate nel girone infernale del Loser Bracket.
Ogni partita dei playoff, a parte la finale del Lower Bracket del 21 agosto e la finalissima del 22 agosto, sarà giocata al meglio delle tre mappe. Le due finali saranno decise da un Bo5, come al solito.

Le Squadre



Per l’Europa si sono qualificate gli Acend, vincitori del Challengers 1 e tra le teste di serie del torneo; i G2 (usciti sconfitti dal confronto diretto con gli Acend, ma comunque pericolosi); i i Guild e i FunPlus Phoenix (rispettivamente terzi e quarti del Challengers 1); il Team Liquid e i Giants Gaming, finalisti invece del Challengers 2 conclusosi un paio di settimane fa.

Turchia: per la mini regione turca, invece ritroviamo delle vecchie conoscenze: gli Oxigen Esports, i SuperMassive Blaze (squadra molto giovane, priva di esperienza internazionale ma aggressiva) e i Fire Flux Esports (anche questa una sorpresa, in grado di vincere il Challengers 2 turco).



Riguardo, invece, alle ex repubbliche sovietiche (CIS) troviamo gli inossidabili ForZe, tre la realtà storiche dell’esport russo; i Gambit Esports e - incredibilmente - i Na’Vi che hanno deciso di investire in VALORANT reclutando l’ex roster di una squadra misconosciuta: i Worst Players. Riusciranno gli ucraini a ritagliarsi il proprio posto al sole anche nel tactical shooter di Riot Games?

I pareri dei nostri esperti!



Coach joYnt: Se vogliamo partire dai team europei, io penso che sui quattro team che si qualificheranno per il Master di Berlino, almeno due saranno EU. Io dico al 99% gli Acend. L’altro team europeo può essere letteralmente chiunque. Posso ipotizzare i Guild ma ancora è troppo presto per dirlo. Riguardo agli altri team, direi che bisognerà porre molta attenzione ai turchi Supermassive Blaze, perché credo abbiano tutte le carte in regola non solo per disputare un ottimo torneo ma anche per qualificarsi. Hanno qualità e stile da vendere, davvero tanta roba. Per i CIS, direi di tenere particolarmente d’occhio i Gambit, ma anche i Natus Vincere - considerando che sono appena entrati in VALORANT - i quali faranno davvero di tutto per potersi mettere in mostra e da quanto ho visto stanno lavorando davvero bene!



Sparker: Gli Acend partono come assoluti favoriti dopo aver devastato il primo Challengers Europeo, Gambit il team che deve far capire a tutti che il CIS c'è e vuole combattere per i Master. I Liquid, troppo altalenanti, rischiano di arrivare non proprio nella migliore forma e FPX che hanno bisogno di una vittoria, che ormai manca da troppo tempo. Il resto sarà una rissa tra team che hanno tanto da dimostrare e sicuramente vedremo anche dei grandi upset e risultati inaspettati!

Slimo0: Partendo dal gruppo della Turchia, le squadre non sono cambiate moltissimo. I nomi sono sostanzialmente quelli che abbiamo visto nello scorso EMEA. Quindi non mi aspetto nulla da questa regione, a parte i Supermassive Blaze, che hanno un roster nuovo ed era una squadra che prima non esisteva e hanno talento da vendere, tanto è vero che appena arrivati hanno già praticamente distrutto la scena turca.
Per quanto riguarda il CIS, finalmente qualche novità. A parte i Gambit, vedremo i ForZe e soprattutto i Na’Vi, che hanno un roster piuttosto forte e molto da dimostrare. Il livello è sicuramente molto alto. Mi sbilancio: potrebbe passare una squadra russa e, sbilanciandomi, posso azzardare addirittura due.
Le europee, invece, a parte gli Acend tutti gli altri non sono sembrati in una forma incontenibile. G2 e FunPlus non brillano, nonostante i team siano solidi. A loro però manca sempre quella scintilla in più che li può portare lontano. Io mi aspetto di vedere Acend e G2 (che hanno ancora molto da dimostrare) mentre riguardo ai Guild e ai FunPlus Phoenix, probabilmente arrancheranno nelle fasi conclusive. Infine, Liquid e Giants sono due incognite. Forti con le squadre di seconda fascia, decisamente rivedibili con le teste di serie. Enigmatiche e impossibili ora da decifrare.

Patch 3.02, alla fine arriva KAY/O



Riot Games ha confermato che i playoff si giocheranno con la Patch 3.02 e quindi ci sarà anche KAY/O (recuperate il nostro approfondimento!).



Il programma



I playoff EMEA VCT Stage 3: Challengers iniziano domani, 12 agosto. L'evento continuerà fino al 22 agosto con una brevissima pausa di un solo giorno, il 17 agosto, per rifiatare prima del rush finale!

Dove godersi l’evento? Ovviamente nel canale Twitch di Agent’s Range, in compagnia dei nostri caster e dei nostri esperti che in queste due settimane si alterneranno al commento e all’analisi dei match: Slimo0, Sparker, Lamella, Educoz, Joynt e Wolcat.

Commenti